Il Blog di Ale…

PERIODO DI FINE ANNO…

  • 14 dicembre 2013 17:48

Con il periodo dell’avvento l’anno si sta per concludere….

…è un periodo di giornate più corte, il buio pomeridiano ci facilita ad essere più introspettivi, i vestiti caldi e pesanti ci fanno sentire di più il calore interiore; è un periodo che si propone per la riflessione, il silenzio, per accendere la luce viva di una candela.

Ho sempre amato la nostra tradizione austriaca della corona di avvento, con le quattro candele che si accendono una ad una ogni domenica di avvento, per poi trovarsi a Natale con la prima quasi finita e la quarta appena iniziata…intorno alla corona i canti delle canzoni di Natale insieme a famiglia e amici, le cenette con castagne, speck e tè caldo con spremuta di arance …..dava proprio quella sensazione di intimità, accoglienza, essere a casa.

Ma poi fuori, nel tumulto della città grande, come Roma, in questo periodo la frenesia è al massimo, il traffico triplicato, gente che corre ancora più del solito, più stressata del solito, piena di commissioni da sbrigare quasi come un obbligo pesante….

…è quello che vogliamo da questo periodo…?

Ogni tanto, tra una commissione e l’altra, tra una corsa e l’altra, prendiamoci un attimo per guardare e percepire ciò che questo periodo porta anche con se: una città bellissima, le strade illuminate con stelle, ghirlande, alberi e altre forme, sentiamo il profumo delle castagne, dei panettoni appena sfornati, delle foglie cadute, la sensazione del freddo sulle guance, lasciamoci acquietare per un momento dal nostro respiro…..lasciamo che entri in noi un po’ di questo periodo di introspezione, di chiusura anno – che ha intrinseco già la rinascita del nuovo.

Portiamo un po’ di consapevolezza su come ci comportiamo, vediamo se ci farebbe bene soffermarci un attimo – anche solo per qualche respiro – percependo le nostre sensazioni ed emozioni, troviamo un po’ di quiete interiore nel tumulto esteriore, troviamo il sorriso interiore e proiettiamolo fuori come un regalo alle persone stressate e cupe. Magari ci accorgeremo che così le nostre corse e commissioni si faranno con più di leggerezza e gioia.

Vi auguro di chiudere l’anno con tranquillità e serenità e di portarle con voi nell’anno nuovo!

Buona terza domenica di Avvento, Buon Natale e Buon Anno Nuovo!

Cari saluti.
Alexandra

HPIM2701

4 Comments

  1. Claudia scrive:

    Cara Ale, grazie di cuore per queste parole….
    È proprio questo il contrato difficilissimo che sento di vivere in questo periodo….
    Contrasto tra una vita frenetica e folle all’esterno, dove i ritmi assurdi imposti mi portano spesso “fuori di testa!!!”….è una vita interiore ricca di calore, di ricerca e di introspezione e sempre alle prese con le eterne e fondamentali domande del “chi sono, cosa sento e dove sto andando “…
    È molto complesso mettere insieme tutto in certi momenti, ti senti di vivere una doppia vita….
    Ma forse e’ così che deve essere, non so, di fatto siamo cmq tutti presi da tante (troppe?) cose…
    dentro e fuori di noi..
    Ed e’ proprio in questo periodo invernale e natalizio di fine anno che questo contrasto si accellera ancora di più…
    Bella la tradizione austriaca….io conoscevo solo l’usanza di accendere le candele il 21….e quindi ormai sono fuori tempo ma il prossimo anno me le faro’ anch’io tutte le domeniche illuminate….non si sa mai!!!
    Bacio grande

  2. Irene scrive:

    Grazie per tuo blog.
    E il ricordo di predersi un po´ di calma in questi tempi frenetici.
    Evito i centri delle grandi città prima di Natale .
    Anche a me piace la tradizione del „Adventkranz“!
    Un abbraccio dal treno (sono appena passata da Innsbruck :-) ,
    Irene

Lascia un Commento

Current day month ye@r *